Itinerario a piedi Borgonato

Indicato perFamiglie
Tempo di percorrenza2 ore e 20 minuti
Lunghezza8,2km
Dislivello totale+60m / -60m
InizioBorgonato

L’escursione è adatta alle famiglie e si svolge tra i vigneti su comode strade, di facile individuazione e con dislivello minimo.

Si parte nei pressi dell’oratorio di Borgonato dedicato ai Santi Francesco e Chiara situato in via Cavour, dove c’è anche un parcheggio e, a circa 300 metri, la stazione ferroviaria. Si prosegue in direzione ovest lungo via Cavour, si supera una strettoia oltre la quale si può ammirare la chiesa di S. Vitale sulla collina, con la caratteristica torre campanaria situata in posizione più elevata. Al termine del vigneto si prende la strada fiancheggiata da un muro in pietra che s’inoltra nei campi in direzione nord oltrepassando un canale cementato.

Giunti all’ingresso della cava caratterizzata da una depressione con un piccolo laghetto, si procede tra due reti metalliche e dopo circa mezz’ora dalla partenza si supera la cascina Luogonuovo. A breve ci s’imbatte nella piccola chiesetta della Madonna dell’Inquine e la strada prosegue in leggera discesa lasciando il posto all’asfalto. Di fronte si possono ammirare le stratificazioni calcaree ben evidenti del Monte della Madonna e la chiesa della Madonna del Corno. Dopo circa 50 minuti dalla partenza si giunge all’incrocio con la carrabile che collega Provaglio d’Iseo a Timoline, nei pressi del quale si trova la stazione ferroviaria di Provaglio d’Iseo.

Si prende a sinistra in direzione ovest seguendo per un centinaio di metri la strada per Timoline, dopodiché si svolta nuovamente a sinistra seguendo la ciclabile sterrata. Dopo pochi minuti, si arriva sull’ampio crinale e si aprono panorami a nord verso i vigneti, le torbiere, il lago d’Iseo e le montagne che lo circondano. Poco più avanti s’incontra la chiesa dedicata a S. Carlo, con il cascinale attiguo recentemente restaurato, e la si supera. La strada piega a destra e incrocia nuovamente la carrabile Provaglio d’Iseo – Timoline ma si avanza subito sulla sterrata via del Pozzo che punta al campanile di Timoline. Al termine di via del Pozzo si prende in direzione sud per via Mario Gatti, si oltrepassa una costruzione dai colori bianco e vinaccia e si avanza fino a un bivio; tenendo la destra e fiancheggiando la rete metallica si entra nuovamente nella zona di cava tra due specchi d’acqua.

Si segue la strada principale che punta all’abitato di Borgonato e che supera il canale cementato per poi piegare a chiudere l’anello. Al termine del muro in pietra si gira a destra e dopo una cinquantina di metri si prende via Ignazio Berlucchi, tra muri e filari di querce, e ci s’inoltra nei vigneti. Terminato il filare la strada principale piega e punta a un valico tra due collinette boscose. La strada segue il contorno del vigneto, si avvicina ai binari e li costeggia in direzione nord tra la collina e le case, tornando al punto di partenza.

Altre escursioni

MAIN PARTNERS

logo michelin
CNMI Camera Nazionale della Moda Italiana
Porsche Carrera Cup Italia
1000 Miglia

TECHNICAL
PARTNERS

Slow Food
Parmigiano Reggiano
Calvisius
Acqua Panna
San Pellegrino
Valoritalia

EDUCATIONAL
PARTNERS