Itinerario 1: Franciacorta Satèn – percorso Giallo

Tempo medio percorrenza2 ore e 30 minuti / 2 ore e 40 minuti
Difficoltà tecnicheNessuna
CiclabilitàTotale (percorso su strade asfaltate ad eccezione del breve tratto nella Riserva Naturale Torbiere del Sebino, adatto a qualsiasi fascia di età).
Periodo ConsigliatoTutto l’anno
Lunghezza30km
InizioIseo

Partendo da ISEO percorriamo via Colombera, ammirando a destra le Lamette e il lago, a sinistra le Torbiere del Sebino. In fondo alla strada svoltiamo a destra, per girare poi subito a sinistra per CREMIGNANE; alla fine della leggera salita svoltiamo subito a destra e raggiungiamo CLUSANE D’ISEO percorrendo la strada ciclabile Brescia-Paratico. Ci immettiamo sulla strada provinciale in direzione Sarnico e, dopo il semaforo pedonale, deviamo a sinistra: la strada, in salita, ci porta a COLOMBARO. Quando la strada si biforca, prendiamo a destra via Manzoni e proseguiamo diritti per il centro del paese, oltrepassato il quale, affianchiamo sulla sinistra un ampio vigneto.
Continuiamo su questa strada, in parte alberata, fino ad arrivare a NIGOLINE e, allo stop, svoltiamo a destra per ADRO, superando la Parrocchiale. Volendo, possiamo deviare a destra e imboccare una breve strada acciottolata, che porta verso Palazzo Torri e la chiesa di S. Eufemia. Se invece proseguiamo lungo il nostro percorso, imbocchiamo una strada in mezzo ai vigneti. Dopo poche pedalate troviamo una discesa che porta al piazzale del Santuario Madonna della Neve. Costeggiamo l’istituto scolastico e alla piccola rotatoria a sinistra, in leggera salita, seguiamo le indicazioni per ERBUSCO.

Giunti alla sommità di una dolce collina, all’incrocio giriamo a sinistra e, mantenendo la destra in discesa, imbocchiamo diritti la stretta via Lovera. I vigneti che ci circondano ci conducono a costeggiare un cancello d’ingresso creato dall’artista Arnaldo Pomodoro. Proseguiamo e alla rotatoria ci immettiamo a destra sulla strada provinciale che percorreremo per 200 metri.

Dopo aver superato alcune attività commerciali sulla sinistra, imbocchiamo la strada per CALINO. Proseguendo sempre diritti arriviamo al Monumento dei Caduti e poi giriamo a sinistra seguendo il cartello stradale che indica “Valli” e via Torre. Dopo la discesa e il passaggio a livello, giriamo a sinistra. Dopo una breve salita, raggiungiamo BETTOLINO di MONTEROTONDO e allo stop giriamo a sinistra seguendo le indicazioni per Provaglio d’Iseo e la strada provinciale 49. Continuiamo diritti per 700 metri per poi deviare a sinistra in via Cimitero. In fondo alla discesa, dopo il passaggio a livello, raggiungiamo BORGONATO. Proseguiamo, giriamo a destra in via Dosso in discesa, e, alla rotonda, giriamo a sinistra verso NIGOLINE.

Superata la zona artigianale, alla rotatoria curviamo a destra, costeggiando alla nostra destra il muro di cinta di villa Panciera-Zoppola, per poi imboccare diritti via Grumi. Seguiamo le indicazioni per Timoline-Centro Sportivo. Allo stop svoltiamo a sinistra, proseguiamo in via Dalla Chiesa, passiamo alla nostra destra il parco acquatico e, allo stop successivo, affrontiamo un lungo rettilineo che ci porta verso il centro di TIMOLINE. Raggiunta una grande rotonda, vediamo davanti a noi la Parrocchiale e imbocchiamo la strada per PROVAGLIO D’ISEO, fiancheggiata da vigneti. Prima del passaggio a livello, giriamo a sinistra, per immetterci nel percorso ciclabile Brescia-Paratico, che costeggia la Riserva Naturale Torbiere del Sebino (2 km di sterrato). Seguiamo la strada tenendo alla nostra sinistra il centro commerciale; arrivati allo stop della provinciale 11, la attraversiamo, e dopo una leggera salita, raggiungiamo CREMIGNANE. Ripercorriamo per pochi chilometri la strada fatta all’inizio (via Colombera) per ritornare al punto di partenza, dopo aver percorso circa 30 km.

Altre escursioni

MAIN PARTNERS

logo michelin
CNMI Camera Nazionale della Moda Italiana
Porsche Carrera Cup Italia
1000 Miglia

TECHNICAL
PARTNERS

Slow Food
Parmigiano Reggiano
Calvisius
Acqua Panna
San Pellegrino
Valoritalia

EDUCATIONAL
PARTNERS