Itinerario a piedi Torrente Gaina

Indicato perFamiglie
Tempo di percorrenza2 ore
Lunghezza3,7km
Dislivello totale+150m / -150m
InizioMonticelli Brusati

Il percorso è adatto a tutti e si svolge prevalentemente su sentieri che attraversano boschi e torrenti.


Raggiunto il paese di Monticelli Brusati si lascia l’auto in uno dei piccoli parcheggi tra il paese e le frazioni di Gaina o Foina. Se completi, si deve posteggiare nei più ampi parcheggi del centro abitato di Monticelli, da cui partono i segnavia bianco/rosa con denominazione “SC”. In questo caso bisogna percorrere la strada asfaltata che giunge a Gaina e sommare circa 30 minuti alla durata dell’escursione.

A Gaina ci si dirige nella piccola piazza dove, in prossimità di una fontanella e di una madonnina, si tiene la stradina a sinistra, indicata anche dal cartello “SC”. Arrivati in uno spettacolare canyon lo si risale seguendo i segnali bianco/rosso. Si supera una madonnina incastonata nella roccia, delle panchine e, infine, si ritrova l’incrocio con la “Variante A”, che si segue solo dopo aver lanciato uno sguardo alla bellissima cascata posta una decina di metri dopo il bivio e che salendo una scala metallica inizia la “variante per esperti”, questa alternativa del percorso è però affrontabile solo se forniti di attrezzatura alpinistica. 

Ritornati sui propri passi, si prende la “Variante A” affrontando un breve tratto in ripida salita, al termine della quale si tiene il sentiero principale sulla sinistra che attraversa il bosco a mezza costa. Dopo aver superato un torrente, si segue sempre la “Variante A” e i segni bianco/rosso nel bosco; si troveranno in successione il caratteristico sasso “Mostasù” (una testa scolpita nella roccia), un’altra bella cascata con il raccordo con la “Variante per esperti”, caratterizzato dalla presenza di una scala metallica. Poco sopra si trova un ampio prato con area pic-nic, presso il quale termina il percorso “Variante A”. Da qui si prosegue lungo il tracciato fino a raggiungere la strada sterrata che collega Gaina con Polaveno. Si volta a destra e si prosegue sempre dritto tralasciando le strade che s’immettono da sinistra, fino a raggiungere il punto più alto dell’itinerario. Da qui inizia la piacevole discesa che da sterrata diventa cementata, passando vicino a un parcheggio con punto panoramico sulla conca di Monticelli e, infine, si giunge al punto di partenza. 

Altre escursioni

MAIN PARTNERS

logo michelin
CNMI Camera Nazionale della Moda Italiana
Porsche Carrera Cup Italia
1000 Miglia

TECHNICAL
PARTNERS

Slow Food
Parmigiano Reggiano
Calvisius
Acqua Panna
San Pellegrino
Valoritalia

EDUCATIONAL
PARTNERS