Torbiere del Sebino

La riserva è accessibile ogni giorno dell’anno, festivi compresi, dall’alba al tramonto. Visite notturne sono possibili solo previa richiesta di autorizzazione possono essere organizzate per fini didattici o di ricerca.Per gruppi di persone in numero superiore a 8 è obbligatorio accedere alla Riserva accompagnati da una guida autorizzata della Riserva; è consentito l’ingresso esclusivamente nella zona della Lama. 

Le Torbiere del Sebino, Riserva Naturale della Regione Lombardia dal 1983, si estendono per circa 360 ettari a sud del Lago d’Iseo, con i loro specchi d’acqua e la vegetazione tipicamente palustre. Dai margini della Franciacorta le colline digradano nel Lago d’Iseo dando vita a un’oasi naturalistica di interesse internazionale, visitabile con camminamenti e passerelle in legno. 

A Provaglio d’Iseo, dal cortile del monastero di San Pietro in Lamosa, è possibile ammirare nella sua completezza questo panorama, che si è sviluppato gradualmente tra la fine del 1700 e la metà del 1900 in seguito all’estrazione della torba, usata come combustibile. Le Torbiere costituiscono l’habitat naturale per svariate popolazioni di uccelli e per fitti canneti di giunchi e tife, punteggiati da radi alberi o decorati nelle zone lacustri da ninfee, in fioritura tra maggio e settembre. 

OLYMPUS
Torbiere del Sebino

MAIN PARTNERS

logo michelin
CNMI Camera Nazionale della Moda Italiana
Porsche Carrera Cup Italia
1000 Miglia

TECHNICAL
PARTNERS

Slow Food
Parmigiano Reggiano
Calvisius
Acqua Panna
San Pellegrino
Valoritalia

EDUCATIONAL
PARTNERS