Torbiere del Sebino

La riserva è accessibile ogni giorno dell’anno, festivi compresi, dall’alba al tramonto. Visite notturne sono possibili solo previa richiesta di autorizzazione possono essere organizzate per fini didattici o di ricerca.Per gruppi di persone in numero superiore a 8 è obbligatorio accedere alla Riserva accompagnati da una guida autorizzata della Riserva; è consentito l’ingresso esclusivamente nella zona della Lama. 

Le Torbiere del Sebino, Riserva Naturale della Regione Lombardia dal 1983, si estendono per circa 360 ettari a sud del Lago d’Iseo, con i loro specchi d’acqua e la vegetazione tipicamente palustre. Dai margini della Franciacorta le colline digradano nel Lago d’Iseo dando vita a un’oasi naturalistica di interesse internazionale, visitabile con camminamenti e passerelle in legno. 

A Provaglio d’Iseo, dal cortile del monastero di San Pietro in Lamosa, è possibile ammirare nella sua completezza questo panorama, che si è sviluppato gradualmente tra la fine del 1700 e la metà del 1900 in seguito all’estrazione della torba, usata come combustibile. Le Torbiere costituiscono l’habitat naturale per svariate popolazioni di uccelli e per fitti canneti di giunchi e tife, punteggiati da radi alberi o decorati nelle zone lacustri da ninfee, in fioritura tra maggio e settembre. 

OLYMPUS
Torbiere del Sebino

MAIN PARTNERS

CNMI Camera Nazionale della Moda Italiana
Porsche Carrera Cup Italia
1000 Miglia
EMMYS

TECHNICAL
PARTNERS

Slow Food
Parmigiano Reggiano
Valoritalia

EDUCATIONAL
PARTNERS