Pieve Romanica di Santa Maria Maggiore

Probabilmente edificata nel XII secolo sulle rovine di un precedente edificio databile attorno al VIII-X secolo, la Pieve Romanica viene intitolata a S. Maria Maggiore dopo la riedificazione in stile romanico-gotico della zona absidale, poligonale all’esterno e semicircolare all’interno. Alcuni frammenti di un pluteo in arenaria grigia, con motivi floreali e due animali di gusto preromanico, testimoniano l’antica origine della pieve; i capitelli richiamano invece il gusto gotico.

Nonostante le diverse fasi di abbandono a partire dalla costruzione della nuova Parrocchiale nel XVIII secolo, dal 2000 al 2002 i lavori di ristrutturazione e consolidamento architettonico hanno restituito alla comunità di Erbusco la pieve. Dalla facciata si osservano la cornice e un frontone in pietra di Sarnico, posto all’ingresso, e il campanile addossato a nord-ovest.

Orari di apertura:

Tutti i giorni: 7.30 – 19.00

Ingresso libero, parzialmente accessibile ai disabili.

pieve romanica s maria maggiore

MAIN PARTNERS

logo michelin
CNMI Camera Nazionale della Moda Italiana
Porsche Carrera Cup Italia
1000 Miglia

TECHNICAL
PARTNERS

Slow Food
Parmigiano Reggiano
Calvisius
Acqua Panna
San Pellegrino
Valoritalia

EDUCATIONAL
PARTNERS