Resti del Castello e Mura Venete

La fortificazione di origine romana ospita nella sua ossatura il Castello a pianta rettangolare, lungo 300 metri e largo 150. Al suo interno sono contenute 6 strade abitate della rete viaria. Le porte sono fuori asse, onde evitare scorrerie veloci e trasversali da parte degli avversari, mentre il reticolo viario è rigorosamente ortogonale, di sapore romano. Per oltre mezzo millennio il Castello di Rovato ebbe un ruolo cruciale di piazzaforte e, nonostante varie e complesse vicende storiche, conservò quasi intatta la struttura originaria.

Degni di nota sono i bastioni alla porta meridionale e settentrionale, da annoverare tra i primi dell’architettura militare italiana, e i cinque torrioni disposti dal dominio veneto a difesa e rinforzo del Castello, dei quali ne rimangono attualmente solo tre. La costruzione dei portici del Vantini in Piazza Cavour ha infatti comportato l’abbattimento dei due torrioni a nord e sud.

Visibili esternamente con una passeggiata.

Altri Musei e Siti Storici

MAIN PARTNERS

logo michelin
CNMI Camera Nazionale della Moda Italiana
Porsche Carrera Cup Italia
1000 Miglia

TECHNICAL
PARTNERS

Slow Food
Parmigiano Reggiano
Calvisius
Acqua Panna
San Pellegrino
Valoritalia

EDUCATIONAL
PARTNERS