12 anni fashion: la moda italiana sceglie di nuovo Franciacorta

7 Febbraio 2024

Franciacorta rinnova per i prossimi tre anni la partnership con la Camera Nazionale della Moda Italiana

Correva l’anno 1958 quando a Roma fu costituita la Camera Sindacale della Moda Italiana, antesignana della Camera Nazionale della Moda Italiana: un’Associazione senza fini di lucro, apolitica, apartitica e aconfessionale creata nel 1962 per «rappresentare i più alti valori della moda e dello stile italiani, e tutelare, coordinare, diffondere, controllare e potenziare e potenziare l’immagine della moda italiana sia in Italia che all’estero, nonché gli interessi tecnici, artistici ed economici degli Associati».
Solo tre anni dopo, in provincia di Brescia, il giovane enologo Franco Ziliani sigillava tremila bottiglie di “Pinot di Franciacorta”, avviando la produzione di quello che nel 1995 sarebbe stato il primo vino italiano ottenuto con il metodo della rifermentazione in bottiglia a conquistare la Docg; un metodo custodito dal Consorzio per la tutela del Franciacorta, che sin dal 1990 svolge una continua attività di tutela, valorizzazione e promozione non solo di un metodo e di un vino, ma anche di un territorio, nella sua nazione e nel mondo.
Dal 2012 le due associazioni condividono valori e obiettivi, promuovendo l’italianità nelle sue sfaccettate declinazioni. Questa partnership è stata recentemente rinnovata per i prossimi tre anni, durante i quali – ancora una volta – moda e vino italiani saranno uniti in un percorso di crescita continua e congiunta.

Il vino ufficiale delle fashion week milanesi è espressione dell’operosità di chi, prima in vigna e poi in cantina, si impegna con passione e dedizione per garantire i più elevati standard qualitativi, gli stessi che la moda italiana vanta sui red carpet internazionali. E questi tappeti dal 2017 si colorano di verde, celebrando le aziende che si distinguono nello sviluppo di una moda sempre più sostenibile e che dunque meritano di essere premiate in quanto modelli virtuosi per l’intero ecosistema. Proprio la sostenibilità è uno degli obiettivi che la Camera Nazionale della Moda Italiana condivide con il Consorzio Franciacorta, che nel suo primo Rapporto di Attività Tecnica (pubblicato la scorsa primavera) ha ribadito come l’attenzione per l’ambiente e l’uomo – produttore e consumatore – abbia assunto una dimensione sistemica.

In questo scenario di rinnovata sinergia, l’alleanza tra le due istituzioni dimostra come le tradizioni e il progresso possano coesistere a beneficio dei rispettivi settori e del Paese in senso esteso, che può esibire con orgoglio un raro esempio di cooperazione capace di coniugare concretamente estetica e sostanza.

Carlo Capasa, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana e Silvano Brescianini, Presidente del Consorzio Franciacorta
Leggi anche

MAIN PARTNERS

CNMI Camera Nazionale della Moda Italiana
Porsche Carrera Cup Italia
1000 Miglia
EMMYS

TECHNICAL
PARTNERS

Slow Food
Parmigiano Reggiano
Valoritalia

EDUCATIONAL
PARTNERS